Cosa c'è Dietro

Cosa c'è Dietro

Se fino ad oggi siete stati abituati a pensare che il dentifricio sia solo il classico tubetto con la pasta all’interno, è arrivato il momento di cambiare punto di vista.
Il normale dentifricio è fatto per l’80% d’acqua. Per farlo diventare una crema collosa e per farlo rimanere sullo spazzolino è necessario aggiungere dei leganti chimici.
Un esempio sono i PEG derivanti da ossido di etilene e polietere, sostanze narcotizzanti, per non parlare poi di antimuffa e antibatterici chimici derivanti dal petrolio che è obbligatorio mettere nei tubetti per evitare che l’enorme quantità d’acqua faccia proliferare muffe e batteri, tutte sostanze che ci addormentano.
Blancodent è il rivoluzionario dentifricio in polvere, fatto interamente con ingredienti naturali e commestibili. Scopri di più su Blancodent e su come prendersi cura dell’igiene orale.

Subscribe Share
Cosa c'è Dietro
  • #CosaCeDietro ai Dentifrici, COME CI ADDORMENTANO E ANESTETIZZANO

    Dati scientifici dimostrano che la prima causa delle carie è la cattiva igiene orale Ma allora perché nonostante i milioni di dentifrici in tubetto consigliati le carie colpiscono il 90% delle persone?
    In questo video scoprirete che il dentifricio in tubetto non è la soluzione migliore.
    Il motivo...

  • #CosaCeDietro ai Dentifrici, COME DANNEGGIANO LE NOSTRE GHIANDOLE VITALI

    Se pensi che tutti gli imprenditori siano mossi solo dal profitto, ti sbagli. In Italia ci sono tante realtà imprenditoriali che lavorano e producono per il ‘bene comune’. In altre parole, investono e mettono in commercio prodotti che contribuiscono a migliorare la vita delle persone, con un’atte...

  • #CosaCeDietro ai dentifrici? CI INTOSSICANO CON SOSTANZE NON COMMESTIBILI!

    Se pensi che tutti gli imprenditori siano mossi solo dal profitto, ti sbagli. In Italia ci sono tante realtà imprenditoriali che lavorano e producono per il ‘bene comune’. In altre parole, investono e mettono in commercio prodotti che contribuiscono a migliorare la vita delle persone, con un’atte...