Il Consiglio dei ministri ha varato nuove restrizioni nel riquadro dell’emergenza sanitaria. Introdotto l’obbligo vaccinale per tutta la popolazione over 50, mentre il green pass è stato esteso pressoché ad ogni servizio, farmacie e negozi alimentari esclusi.

Vi portiamo a Venezia dove c’è per noi Davide Porro che sta seguendo la marcia delle libertà con il magistrato Paolo Sceusa. Una lunga camminata per ribadire ancora una volta come le libertà personali siano oggi messe in discussione.

Infuria la polemica intorno al tennista Novak Djokovic, fermato all’aeroporto di Melbourne e condotto in un Covid Hotel in attesa di giudizio. La vicenda ha travalicato i confini dello sport e sembrerebbe essere sempre di più uno scontro politico. Giornalisti e politici che oggi danno addosso a Djokovic dimenticano però il suo impegno durante la prima ondata di emergenza sanitaria.

Si parla sempre più spesso di quarta dose. In Israele ormai si è deciso e sono già iniziate migliaia di somministrazioni dell’ennesima dose di richiamo. Nel frattempo uno dei massimi esperti di virologia britannici, Andrew Pollard, lancia un allarme rispetto a questa strategia di richiami vaccinali di massa.