Davide Tutino è un professore di Storia e Filosofia di un liceo romano che, contrario all’obbligo di green pass per lavorare, ha iniziato uno sciopero della fame, gravitando sotto i palazzi del potere, da Montecitorio al Viminale. Recatosi in un hub vaccinale con il suo avvocato, a Tutino è stato riconosciuto l’esonero da vaccinazione poiché il medico che ha incontrato “ha fatto il medico”, come ha detto il professore ai nostri microfoni, riconoscendo che non esistono al momento dati che garantiscano la piena sicurezza alla vaccinazione di una persona debilitata da uno sciopero della fame. Ma la lotta di Tutino, che non è sua ma di tutti, continua. Non è quando il singolo ottiene un risultato che si smette di lottare. Byoblu lo ha incontrato per voi.