Lo scrittore e giornalista Gabriele Sannino parla del film Don’t Look up e della sua straordinaria aderenza alla realtà distopica attuale.