Il 26 dicembre 1991 l’Unione Sovietica cessava definitivamente di esistere. Un evento che per alcuni fu l’inizio di una speranza, la certezza della libertà finalmente raggiunta; per altri fu un trauma, economico, sociale e non da meno psicologico. Per milioni di persone il comunismo e l’Unione Sovietica avevano rappresentato non solo un modello di organizzazione politica e sociale ma anche una ragione di vita. A trent’anni dalla dissoluzione dell’URSS Byoblu ha realizzato uno speciale della trasmissione ‘21’ con i giornalisti Manlio Dinucci, Franco Fracassi e Fulvio Grimaldi, tutti testimoni diretti dei concitati giorni che segnarono un’epoca. Perché l’Unione Sovietica cessò di esistere? La sia fine fu un bene o un male per l’ex blocco sovietico e per il resto del mondo? Che cosa fu il comunismo post-sovietico? Per conoscere la risposta a queste domande, segui lo speciale di Byoblu.