In questa puntata Mauro Scardovelli presenta una tecnica terapeutica, la “tecnica dell’8”, analizzando una seduta di counseling comunitario avvenuta in occasione di uno degli ultimi Seminari UniAleph svoltosi ad Armeno (No).
Il presupposto di tutti i lavori personali di questo tipo è che ogni persona corrisponde alla propria Anima, ovvero alle qualità dell’essere. Quando ci imbattiamo negli inquinanti della mente, che tutti abbiamo, sappiamo benissimo che questi non siamo noi. Questa consapevolezza fa immediatamente cessare il giudizio sociale: noi non siamo il nostro ego, noi siamo la nostra Anima, cioè il Divino che c’è in noi.
La tecnica presentata ha lo scopo di sciogliere una dipendenza che ci incatena nella nostra vita, la dipendenza di una figlia dalla madre, per esempio. Tutti noi abbiamo delle parti piccole che, in qualche misura, dipendono e si identificano nel rapporto con la madre. Così si genera quella che chiamiamo dipendenza affettiva, origine di tutte gli altri tipi di dipendenza.