Tornano le interviste di Byoblu. Ospite di questa puntata il giornalista, pubblicista e scrittore tedesco Paul Schreyer. Il titolo della sua più recente pubblicazione è “Cronaca di una crisi annunciata”, edito da Oval Media, è stato pubblicato nell’estate del 2020. Nel volume, Schreyer ha analizzato una serie di avvenimenti che si sono verificati nei vent’anni precedenti all’avvento della pandemia di Coronavirus. Schreyer illustra eventi e organizzazioni che si sono occupati con il tema dello stato d’emergenza e la revoca dei diritti fondamentali. Dall’evento Dark Winter, una prova di un ipotetico attentato bioterrorista che ha avuto luogo nel 1998, fino all’Event 201, una esercitazione di pandemia proprio di Coronavirus, organizzata nell’autunno del 2019. Perché stati di emergenza sono stati studiati e pianificati nel minimo del dettaglio, si domanda Schreyer? Lo scenario attuale sembrerebbe infatti frutto di precedenti studi dettagliati. Secondo l’autore, si starebbe ora instaurando progressivamente un’infrastruttura che consente il controllo governativo della vita dei cittadini.