Il giornalista e autore televisivo Carlo Freccero ha preso parte all’ultimo convegno “Sapiens³, Superare una antropologia disumana” a Roma.

Il suo discorso parte da quello che lui ritiene un dato di fatto e cioè che “in questo momento, della libertà non interessa più niente a nessuno, soprattutto ai giovani per i quali la libertà è soltanto una realtà virtuale: essere liberi nel metaverso” – e prosegue – “Il green pass per loro è un lasciapassare per divertirsi e consumare. Attenzione, questo incipit è molto importante perché lo troveremo alla fine”.

I millennials per il giornalista sono: ”Nati in un grande Truman show e sono cresciuti praticando sia il lockdown e il distanziamento sociale”.

Ascolta il suo intervento trasmesso in esclusiva solo su Byoblu.
Qui l’integrale del convegno.