Nel faticoso intento di rifondare un modello antropologico che rispecchi la verità e la natura umana, risulta necessario partire dalla riflessione intorno a una delle caratteristiche dell’essere umano, la libertà.

Quale concezione di libertà è razionalmente compatibile con la natura dell’homo sapiens? Quali sono i rapporti tra la libertà umana e le diverse istanze che governano l’uomo? Definito il concetto di libertà umana, come si declina, questa libertà, nei vari ambiti della vita (politico, scienza, religione, psicologia, ecc.)?

Tutte le emergenze del nostro tempo sono in realtà un’unica emergenza antropologica. Dopo il primo convegno di luglio, Byoblu torna a parlare di antropologia e di vere e finte libertà, in un nuovo imperdibile convegno promosso da Enzo Pennetta e Paolo Scapellato, con Carlo Freccero, Elisabetta Frezza, Franco Fracassi e Alessandro Giuliani.