Immaginiamo la crescita della consapevolezza come una salita verso l’alto. Nel corso della salita, vengono attraversati cinque diversi stadi di percezione delle relazioni di causa-effetto che regolano l’universo: erbivora, arboricola, collinare, alpestre e celeste.
Se i nostri genitori sono in grado di essere stabilmente presenti, fungere da base sicura, capirci, sostenerci, incoraggiarci, la nostra salita verso l’alto prosegue in modo abbastanza continuo e regolare. A suo tempo raggiungiamo la cima delle montagne e aspiriamo a salire verso il cielo, dove la pienezza della visione ci consente la pienezza della sovranità interiore, della libertà e della felicità.