I portuali triestini hanno preso su di sé il peso e la responsabilità di lottare contro il discriminatorio green pass. Alla protesta si sono aggiunti i lavoratori di altri principali porti italiani. Cosa potrebbe accadere se il governo non dovesse cancellare per tutti il green pass e decidere di andare al muro contro muro?

Il green pass obbligatorio per gli autotrasportatori creerà forti disagi all’approvvigionamento delle materie prime e dei beni di prima necessità. Le associazioni di categoria lanciano l’allarme. A pagare il prezzo di tutto questo saranno i consumatori.

Meno un giorno al 15 e la tensione è altissima in tutti i settori lavorativi, anche in quello del trasporto pubblico. La nostra Miriam Gualandi ha incontrato a Roma un referente del settore degli autoferrotranvieri per sapere qual è la situazione attuale.

Negli Stati Uniti la casa farmaceutica Pfizer ha richiesto l’autorizzazione alla somministrazione del vaccino ai bambini che vanno dai 5 ai 11 anni.