Nel gergo comune si paragonano spesso i regimi contemporanei, quelli neoliberali e neoliberisti alle tristemente famose dittature del novecento, nazismo, fascismo e comunismo. Ma questo paragone non rischia di sminuire le responsabilità e le peculiarità proprie del neoliberismo? Tale regime in quanto ad atteggiamenti liberticidi e restrizione delle libertà personali non è certo secondo alle già citate dittature. Con il filosofo e ricercatore Matteo Simonetti cerchiamo di capire le differenze tra il neoliberismo e quelle esperienze storiche.