– Il discorso, pronunciato sabato in piazza San Giovanni, da Nunzia Alessandra Schilirò, Vicequestore aggiunto della Polizia di Stato, è un invito a tutti a prendere le decisioni giuste, quelle compatibili con la Costituzione, e a manifestare con coraggio il proprio pensiero. Chi ritiene che i Diritti costituzionali del Vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò debbano essere rispettati e che qualunque procedimento alla sua persona di tipo disciplinare, amministrativo o penale debba essere immediatamente sospeso in quanto discriminatorio, illegittimo e lesivo dell’immagine dello Stato e del Ministero a cui il vicequestore fa capo, può firmare questo appello proposto dalla nostra testata, Byoblu, indirizzato al Presidente della Repubblica e per conoscenza al Ministro Lamorgese: https://go.byoblu.com/IoStoConNunzia

– Anche se ci si aspettava una partecipazione più ampia, i camionisti italiani hanno comunque trovato il modo di far sentire la propria voce. La protesta pacifica, indetta da gruppi autonomi di camionisti, avrebbe dovuto coinvolgere le autostrade di tutta Italia. Maggiore partecipazione si è avuta al Nord, dove si sono registrati rallentamenti in particolare sulla statale del Brennero, nella zona di Milano, Firenze e Bologna. La manifestazione, da cui i sindacati hanno preso le distanze, era stata annunciata attraverso vari canali Telegram in cui camionisti e autotrasportatori venivano invitati a immettersi sulle autostrade andando a passo d’uomo e rendendosi riconoscibili grazie all’utilizzo delle quattro frecce, gilet gialli o bandiere tricolore. Coinvolti anche alcuni automobilisti che hanno appoggiato le proteste contro il green pass e le restrizioni che dal 15 ottobre interesseranno anche il settore degli autotrasportatori.

-Parliamo di elezioni in Germania. Dopo 16 anni termina l’era di Angela Merkel. I socialdemocratici della SPD si impongono di misura sulla CDU/CSU.

– Mentre in Italia si continua a creare discriminazioni tra i cittadini, sono sempre di più i Paesi europei che stanno abbandonando qualsiasi tipo di restrizione. Dopo Svezia, Gran Bretagna e Danimarca è arrivato ora il turno della Norvegia.