Se il sesso è spesso un tabù nella società lo è ancor di più il sesso nella disabilità. Molto spesso infatti le persone diversamente abili vengono considerate asessuate o addirittura prive di normali pulsioni sessuali. Accade così che i primi approcci sessuali in un disabile possono avvenire in tarda età e con comprensibili difficoltà legate all’inesperienza.

Abbiamo affrontato il tema della sessualità nella disabilità con la Dott.ssa Anna Senatore naturopata con elementi di scienze ortomolecolari. Intervista di Alessandro Amori per Playmastermovie.