Continuiamo a parlare dell’iniziativa di raccolta firme per arrivare a proporre un referendum abrogativo sul green pass. Siamo stato all’Università di Torino, dove il giurista Ugo Mattei ha tenuto una lezione all’aperto per gli studenti contrari al lasciapassare sanitario e abbiamo sentito il suo parere su questa iniziativa referendaria.

Un altro progetto, l’ennesimo, di lotta contro le presunte fake news. Oltre alla task force costituita dal Governo Conte composta dai sedicenti fact checkers, adesso è nata una piattaforma italiana guidata dal giornalista Gianni Riotta e pensate, composta dalla RAI, dal Gruppo GEDI e dalla TIM.

Oggi che la mortalità da Covid-19 dovrebbe essere di molto inferiore rispetto a due anni fa è arrivato il momento di tornare a occuparsi di tutte quelle malattie che non sono certo scomparse, nel frattempo. E a dirlo ci pensa anche il prof. Alberto Zangrillo.

La campagna di somministrazione di questi farmaci è portata avanti basandosi unicamente sulla farmaco vigilanza passiva, cioè le segnalazioni di effetti collaterali all’AIFA (l’agenzia italiana del farmaco) devono pervenire unicamente dai cittadini o dai loro medici curanti. Questo sistema fa sì che i dati sulle reazioni avverse sia inevitabilmente sottostimato.