Per alcuni è una terra di barbari e islamici radicali, per altri un luogo da colonizzare e occidentalizzare. Dopo il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan e il ritorno dei talebani al potere si riparla del Paese. Tuttavia, pochi sanno della cultura millenaria che caratterizza l’Afghanistan. Insieme all’indologa Marika Guerrini, studiosa di antropologia e cultura afghana, cerchiamo di capire perché il Paese è così poco compreso e perché intorno ad esso vi sono tanti miti che dovrebbero essere smontati per ridare dignità ad una cultura che ha profondamente influenzato l’umanità.