Torna a parlare su Byoblu Raffaele Varvara, l’infermiere e promotore del Comitato “Di sana e robusta Costituzione”.
Ci spiega perché ha deciso di rassegnare le dimissione e in che modo sta proseguendo l’azione politica del Comitato che lotta contro l’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e per un nuovo modello di sanità che ponga al centro la persona umana e una concezione olistica della salute.
L’Ordine professionale degli infermieri ha notificato al dottor Varvara un provvedimento disciplinare, accusandolo di aver leso l’immagine dell’Ordine stesso a seguito di manifestazioni di piazza, nonostante lo stesso Varvara avesse già rassegnato le dimissioni.
Per protestare contro questa azione disciplinare e per proporre un nuovo modello di sanità, i sostenitori del comitato “Di sana e robusta Costituzione”, si sono dati appuntamento martedì 7 settembre, alle ore 17, in corso Porta Nuova, 52, sede dell’Ordine professionale per dar vita a un presidio.
A sostenere la protesta è stata annunciata anche la presenza del senatore Gianluigi Paragone.