Quando ridiamo avviene dentro di noi un profondo cambiamento psico-fisico: ne giova l’intero organismo, compreso il nostro io profondo. Il corpo, la psiche e la coscienza sono una cosa sola. La saggezza antica lo ha sempre considerato come un fatto assodato, ma l’uomo moderno, con le sue spinte individualistiche associate al bisogno di categorizzare, parcellizzare, catalogare, lo ha quasi completamente dimenticato. E mentre la medicina ufficiale ancora si ostina a non vedere questo legame profondo e naturale, la scienza porta ogni giorno nuove prove, concrete e scientificamente acclarate.
Sonia Fioravanti (psicoterapeuta e ricercatrice nel campo della psicologia energetica) e Leonardo Spina (autore teatrale e pioniere della Gelotologia, anche nota come comicoterapia) hanno toccato con mano e provato sulla loro pelle che guardare la vita con le lenti della gioia può letteralmente salvare la vita anche, e in particolar modo, quando una grave malattia si appresta a stravolgerla.
E dopo averlo sperimentato in prima persona, hanno deciso di dedicare il loro impegno a farlo capire agli altri: il sorriso e la gioia sono portatori di una vibrazione potentissima, oggi necessaria per la liberazione dell’essere umano dalla schiavitù mentale e materiale nella quale è immerso.
Claudio Messora intervista su Byoblu gli autori di “Dall’Homo sapiens all’Homo ridens“. E… chi vuol esser lieto sia!