Il crollo dell’URSS, il tentativo di colonizzazione e “dollarizzazione” delle ex repubbliche sovietiche e il riscatto di un popolo che ha ritrovato lo stesso spirito che sconfisse Napoleone e Hitler.

Giulietto Chiesa, uno dei massimi esperti italiani di Russia, racconta il periodo di transizione della Perestroika, i tentativi mai terminati dell’Occidente di piegare la Russia e l’avvento di Vladimir Putin. Non solo, Chiesa ci parla delle prospettive per il futuro dell’élite e delle paure che insospettabilmente attanagliano il “superclan”.