“Riguardo agli adulti, noi rispettiamo qualsiasi posizione: chi vuole vaccinarsi, chi non vuole. Ma i bambini non si toccano!”
Questo è il forte e chiaro messaggio lanciato dalle tantissime mamme che si sono riunite e date appuntamento in piazza a Torino “per difendere i loro figli” dalla somministrazione del vaccino sperimentale covid19.

Proprio Torino è stata la città ad incentivare la vaccinazione ai minori sopra i 12 anni regalando loro dei buoni per comprarsi un gelato.

“Modalità che ricalca quella adottata dall’amministrazione americana, quando soprattutto nel caso dei minori andrebbe utilizzato il principio di precauzione” ricorda la scrittrice Enrica Perucchietti, presente alla manifestazione.

A Torino c’era anche il giurista Ugo Mattei: “Trovo osceno questo baratto di un gelato per la salute con il quale si cercano di attrarre delle persone innocenti che rischiano quelli che sono i problemi potenziali di lungo periodo di questi processi vaccinali”.

Democrazia in corso è il nuovo format di Byoblu dedicato alle piazze italiane, ai cittadini che decidono di far sentire la loro voce a tutela della Costituzione e dei diritti in essa sanciti.