Nicola Morra, senatore ormai espulso dam M5S e presidente della Commissione Parlamentare Antimafia è netto nel rispondere alla domanda su quando verrà fatta finalmente luce sulla strage di Via D’Amelio: “Se chi tenta di nascondere la verità è più efficace di chi la cerca l’esito della partita è già scritto”. Morra torna poi su un passaggio di cui la Commissione Parlamentare Antimafia si è interessata recentemente: l’estromissione del magistrato Nino Di Matteo dal Pool istituito presso la DIA, che avrebbe dovuto indagare su “presenze estranee a Cosa Nostra sulla scena delle stragi di via D’Amelio e Capaci.