Il termine “algoritmo”, un tempo relegato ai soli manuali di matematica e di informatica, è entrato prepotentemente nel lessico quotidiano. Gli algoritmi, ad esempio, determinano quali devono essere le notizie e le informazioni che possono essere visualizzate sullo schermo del nostro smartphone.
Usati dai motori di ricerca e dai social media, la realtà che costruiscono ci rinchiude dentro a una bolla costruita intorno ai nostri gusti, alle nostre preferenze, ai nostri pregiudizi.
Solo conoscendo questi meccanismi il cittadino può evitare che tutti i suoi dati finiscano in quella che lo studioso americano Frank Pasquale ha definito la “black box society“.
Per spiegare in modo semplice questi concetti, il giornalista Antonio Murzio e la laureanda in filosofia, Chiara Spallino, hanno pubblicato il loro primo libro, scritto a quattro mani, “La dittatura degli algoritmi”. Noi di Byoblu abbiamo voluto invitare gli autori in studio, perché conoscere è il primo passo per proteggersi.
Gli algoritmi sanno molte cose di voi. E voi quante ne sapete di loro?